sesso

Il 60% delle donne italiane è fedifraga: come appagano le loro voglie extraconiugali

L’universo femminile è quanto di più complesso per qualsiasi maschio, spesso alle prese con amletici dubbi su come far breccia nel cuore della donna tanto ambita. Una volta conquistata, inoltre, bisogna riuscire a soddisfarla, farla godere come se non ci fosse un domani, onde evitare che vada in cerca di altri cazzi in grado di poter quietare la sua irrefrenabile voglia di raggiungere l’orgasmo.

Le persone del gentilsesso, infatti, sono diventate decisamente più sfrontate rispetto ad un tempo, quando, più per pudore di una società dalla mentalità retrograda, provavano una sorta di morigeratezza nei confronti del sesso. Un tabù, fino a qualche decennio fa, che le portava, non di rado, ad accoppiarsi solo col proprio partner ufficiale, seguendo gli insegnamenti rigidi e ferrei della religione cattolica.

Il sesso, per alcune, è diventata una vera e propria ragione di vita

Oggi non è più così. Ed un dato, meglio di qualunque altro, fotografa appieno quanto appena scritto: il 60% delle donne impegnate ha tradito il proprio partner. Anche la donna, forse più dell’uomo, vuol godere, desidera, in altre parole, essere chiavata a dovere. Vuol gustare l’inconfondibile gusto del glande, sentire un bel cazzo tutto in gola. E anche quando il partner la soddisfa, la curiosità di esplorare qualcosa di nuovo è decisamente più forte.

Qualche donna, addirittura, ha fatto del sesso una ragione di vita, trasformando la propria passione in una vera ed autentica professione. “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai nemmeno un giorno nella tua vita”, amava dire Confucio. E le femmine presenti sul portale Escort Maps, ne sono la migliore testimonianza.

Donne che hanno scelto di fare la Escort per traslare, all’atto pratico, tutte le proprie fantasie, perversioni inconfessabili che diventano realtà quotidianamente. L’età anagrafica non conta. Conta l’attitudine. Quel desiderio di sentire la propria figa bagnata, lasciarsi andare alla vista di un bel membro eretto, sentirsi palpata ovunque senza alcun tipo di pudore.

Ma cosa fanno, principalmente, le donne quando tradiscono il proprio partner? Quali sono i desideri sessuali che non osano confessare e cercano di appagare al di fuori del rapporto di coppia? Gli uomini, spesso, desiderano profondamente praticare il sesso anale, ma ricevono un netto rifiuto da parte della propria compagna. In alcuni casi, il diniego è dovuto, effettivamente, ad una mancanza di piacere, in altri, invece, c’è dell’altro.

Anal, gangbang e bukkake: tre delle perversioni più ricorrenti delle donne infedeli

Molte donne, infatti, amano follemente prendere il pene nell’ano, ma per non essere considerate delle “poche di buono” preferiscono non accettare. Queste persone del gentilsesso, poi, appagano le proprie voglie anali altrove, magari con qualche maschio conosciuto in qualche sito perverso della rete, condendo l’incontro con un turpiloquio degenerante in grado di creare un grado di eccitazione particolarmente elevato.

Esistono donne, invece, che cercano qualcosa di estremamente perverso. Un solo uomo non basta. Vogliono di più. Esigono essere messe al centro dell’attenzione, la preda ambita da un folto gruppo di maschi porci e selvaggi, che siano in grado di possederle ovunque, meglio ancora contemporaneamente.

Basta navigare in rete per vedere, anche a livello amatoriale, quante donne, di qualsiasi età, bramano dal desiderio di effettuare una gangbang, adorano succhiare più cazzi contemporaneamente ed effettuare doppie penetrazioni. Delle vere e proprie ninfomani, che mentre il proprio marito è impegnato in altre attività, talvolta davvero superflue, trascorrono il proprio tempo in compagnia di aitanti stalloni.

Un’altra perversione ricorrente, proveniente dal mondo raffinato e stuzzicante del “Sol Levante”, è quella del Bukkake. Inutile negare come un numero cospicuo di donne impazzisca nel praticare sesso orale. E che la ciliegina sulla torta, o meglio la “creme”, di un bel pompino sia rappresentata dall’attimo in cui l’uomo, all’apice del godimento, inizia ad espellere sperma del proprio prepuzio: vedere tanti uomini che, una alla volta, dipingono il volto di caldo nettare, manda in estasi moltissime donne.